FINANZIARIA: CEIS, FAMIGLIE IMPOVERITE DA SPESE SANITARIE
FINANZIARIA: CEIS, FAMIGLIE IMPOVERITE DA SPESE SANITARIE
INDAGINE PRESENTATA DA DIPARTIMENTO ENTI LOCALI MARGHERITA

Roma, 12 dic. (Adnkronos) - La situazione economica delle famiglie italiane tra il 2003 e il 2004 fortemente peggiorata e la tendenza non sembra arrestarsi soprattutto per le spese sanitarie e dell'istruzione. E' quanto emerge da una ricerca del Ceis della facolt di Economia dell'universit di Tor Vergata di Roma che ha misurato il numero di famiglie che sono scese sotto la soglia di povert per spese sanitarie, per la non autosufficienza o per l'istruzione e quelle che sostengono 'spese catastrofiche' ossia che superano il 40% della propria capacit di pagamento mensile.

La ricerca stata presentata durante un seminario organizzato dal dipartimento Enti locali della Margherita per analizzare l'impatto della finanziaria sulle famiglie italiane. "Le famiglie soggette a spese catastrofiche - ha detto il prof. Federico Spadaro illustrando i dati dell'indagine - tendono ad aumentare del 2% sia per carenza dei servizi pubblici che per insoddisfazione. Le famiglie impoverite rimangono stabili ma sommando poveri e impoveriti si ha una tendenza al peggioramento pari al 10%. L'Istat ha gi calcolato nel 2004 una crescita delle famiglie povere dell'11%. L'impoverimento e le spese catastrofiche sono legate in gran parte alla sanit e alla non autosufficienza (circa l'80%). Per queste due voci si impoveriscono prevalentemente gli anziani, mentre le coppie con due o pi figli subiscono le spese per l'istruzione per le quali 54.000 famiglie si impoveriscono e 162.000 sostengono spese catastrofiche".

(Lig/Col/Adnkronos)