FRANCIA: SETTIMANA DECISIVA PER SORTI SOCIETA' AUTOSTRADALI
FRANCIA: SETTIMANA DECISIVA PER SORTI SOCIETA' AUTOSTRADALI
MERCOLEDI' SI DECIDE, O TERZA ASTA O NOMI VINCITORI

Parigi, 12 dic. (Adnkronos) - Settimana decisiva per le sorti delle societa’ autostradali francesi Sanef, Aprr e Asf.Mercoledi, infatti, il Governo francese dovrebbe sciogliere l’ultimo nodo e annunciare o il nome dei gruppi che si sono aggiudicati le quote ancora in mano allo Stato o, piu’ verosimilmente, l’avvio di una terza asta organizzata in modo da ottenere il miglior prezzo possibile.

In ‘pole position’ per aggiudicarsi il 70,2% di Aprr ancora in mano allo Stato ci sarebbero il consorzio costituito dal gruppo Autostrade per l’Italia, Caisse des Depots, Axa e Predica (Credit Agricole); la cordata composta dal gruppo australiano Macquarie e dal gruppo di costruzione francese Eiffage e, infine, la cordata guidata dal gruppo spagnolo Cintra, la controllata del gruppo di costruzione Ferrovial.Per Sanef, invece, in ‘pole position’ ci sarebbe la cordata guidata dal gruppo spagnolo Abertis forte del sostegno dei suoi partner francesi: Caisse des Depots, Axa, Predica e la holding della famiglia Peugeot. Per Autoroutes du Sud de la France (Asf) in lizza c’e’ solo il gruppo di costruzione francese Vinci che detiene gia’ il 23% del capitale sociale.

Il Governo francese punta a ricavare dai 12 ai 14 mld di euro dalla cessione del 50,3% di Asf, del 70,2% di Aprr e del 75,7% di Sanef.

(Eca/Col/Adnkronos)