INFLUENZA POLLI: ROCHE INDIVIDUA 12 POTENZIALI PARTNER PER TAMIFLU
INFLUENZA POLLI: ROCHE INDIVIDUA 12 POTENZIALI PARTNER PER TAMIFLU

Basilea, 12 dic.- (Adnkronos/ats) - La Roche ha concesso la prima sottolicenza per la produzione di Tamiflu al cinese Shanghai Pharmaceutical Group. Dopo avere esaminato in meno di due mesi circa 200 domande di societ, la multinazionale basilese ha individuato dodici potenziali partner regionali per aumentare la produzione del medicinale, che attualmente considerato come il pi efficace contro l’influenza aviaria. Le trattative proseguono, ha comunicato oggi il gigante farmaceutico elvetico, ma nessuno dei potenziali partner in grado di aumentare in modo significativo la produzione globale gi a partire dal primo semestre 2006, puntualizza il gruppo. Comunque, considerate le ordinazioni dei governi, la nostra capacit di fabbricazione resta ampiamente sufficiente, ha sottolineato il responsabile della divisione Pharma William Burns.

La Roche mira a superare i 300 milioni di dosi di Tamiflu all’anno a partire dal 2007. Fino ad allora tale quantit dovrebbe ad ogni modo essere superiore alla domanda. La produzione di questo farmaco lunga e complicata. Dura da sei a otto mesi e comporta una fase che presenta un forte rischio di esplosione. Annunciando che erano in corso colloqui in fase avanzata con diverse industrie, venerd scorso il gruppo farmaceutico svizzero aveva citato fra i potenziali partner i produttori di medicinali generici israeliano Teva Pharmaceuticals e americano Mylan Laboratories, senza fornire indicazioni pi precise.

(Res/Pe/Adnkronos)