LAVORO: LA SPEZIA, FORCERI (DS) VISITA CANTIERE SAN MARCO OCCUPATO
LAVORO: LA SPEZIA, FORCERI (DS) VISITA CANTIERE SAN MARCO OCCUPATO
INACCETTABILE ATTEGGIAMENTO DELLA PROPRIETA'

La Spezia, 12 dic. (Adnkronos) - “Contro l’atteggiamento arrogante e inaccettabile della propriet, nei quali a mio parere possono essere ravvisati anche gli estremi per un intervento legale, occorre una risposta a 360 gradi”. E’ quanto dichiarato dal senatore Ds Lorenzo Forcieri, in visita al cantiere San Marco di La Spezia occupato per protesta dai lavoratori, ai quali il senatore ha ribadito l’impegno a sostenere tutte le iniziative che verranno intraprese per evitare i 33 licenziamenti decisi dall’azienda.

“Ho ascoltato con attenzione i lavoratori del San Marco - ha affermato Forcieri- e dalle loro testimonianze emerge un pessimo ritratto dei Calderan, imprenditori totalmente insensibili anche di fronte alle esigenze di dipendenti segnati da gravi handicap. Questi imprenditori, pur operando grazie ad una concessione demaniale, pur avendo goduto di una concessione edilizia per costruire un enorme capannone, agiscono nella pi totale illegalit. Mi riferisco in particolare all’utilizzo della concessione demaniale”.

A questo proposito il senatore auspica “una decisa e fattiva presa di posizione da parte del presidente dell’Autorit Portuale, perch avvii al pi presto la revoca di tale diritto che era stato concesso sulla base di un preciso piano industriale di rilancio del cantiere. Al contrario detta situazione ha finora ostacolato le prospettive di sviluppo di un’area di pregio e rilevanza strategica per l’economia del territorio spezzino e del Levante ligure, in ordine alla quale era stato previsto un assetto produttivo che avrebbe dovuto garantire, complessivamente, oltre 400 posti di lavoro”.

(Mcr/Col/Adnkronos)