LAVORO: SIRACUSA, MARZIANO SCRIVE A ESSO SU CRISI SEAMAR AUGUSTA
LAVORO: SIRACUSA, MARZIANO SCRIVE A ESSO SU CRISI SEAMAR AUGUSTA
DIPENDENTI RISCHIANO POSTO PER MANCATO RINNOVO COMMESSE

Siracusa, 12 dic. - (Adnkronos/Labitalia) - Il presidente della provincia di Siracusa, Bruno Marziano, ha inviato una lettera al presidente della Esso Italiana, Giambattista Merlo, per sottolineare lo stato di difficolta’ in cui versano i lavoratori della societa’ Seamar di Augusta. I dipendenti dell’azienda, per anni fornitrice di servizi alla raffineria della Esso, infatti, rischiano di restare senza lavoro per il mancato rinnovo delle commesse alla stessa societa’. Marziano sollecita ‘’un doveroso tentativo per recuperare la giusta attenzione alle esigenze sociali di cui sono portatori questi lavoratori’’.

‘’Un’attenzione doverosa -scrive- anche in considerazione che gia’ il nostro territorio e’ un’area in crisi economica, per la drammatica situazione produttiva e occupazionale venutasi a creare. Pur consapevole dei processi di globalizzazione che caratterizzano anche le attivita’ di servizi, tuttavia non posso non esprimere il mio rammarico per la situazione in cui si trovano ad essere i lavoratori Seamar’’. Marziano si e’ detto, inoltre, disponibile a un incontro presso la sede di Roma, per ‘’meglio concertare le azioni che si riterranno piu’ opportune per la tutela di questi lavoratori, che vantano una grande professionalita’, esperienza, competenze utili al nostro territorio’’.

(Lab/Ct/Adnkronos)