PARMATOUR: CORRADI (LEGA), GIUNTA E.ROMAGNA CHIARISCA POSIZIONE CIRCA VERTENZA
PARMATOUR: CORRADI (LEGA), GIUNTA E.ROMAGNA CHIARISCA POSIZIONE CIRCA VERTENZA

Bologna, 12 dic. - (Adnkronos) - Il consigliere della Regione Emilia Romagna, Roberto Corradi (Lega), appreso che uno dei soggetti che avevano concorso per l’aggiudicazione della Parmatour, la holding del turismo che faceva capo alla famiglia Tanzi e coinvolta nel crack del colosso del latte di Collecchio, avrebbe impugnato la procedura di vendita davanti al Tar, chiedendo in proposito chiarimenti alla giunta, denuncia il silenzio e il disinteresse nei confronti della vertenza da parte dell’amministrazione di via Aldo Moro.

Corradi ricorda che dal 31 dicembre 2005, infatti, quasi tutti i 189 dipendenti entreranno in cassa integrazione e che le ‘anomalie’ nella cessione della societ, come egli le definisce, sono state portate all’attenzione degli organi della giustizia amministrativa. Per il consigliere della Lega, in particolare, l’aggiudicazione sarebbe avvenuta violando un punto fondamentale dell’accordo previsto, ovvero il mantenimento dei posti di lavoro e della sede di Parma.

(Mem/Col/Adnkronos)