PUGLIA: UIL, APPELLO A PARLAMENTARI PER SALVARE SETTORE TESSILE-ABBIGLIAMENTO
PUGLIA: UIL, APPELLO A PARLAMENTARI PER SALVARE SETTORE TESSILE-ABBIGLIAMENTO

Bari, 12 dic. (adnkronos) - Un appello ai parlamentari pugliesi affinche' si impegnino in una corsa contro il tempo per salvare il provvedimento relativo al rilancio del cosiddetto Tac (tessile-abbigliamento-calzaturiero) e' stato lanciato oggi dalla Uil di Puglia, dopo la bocciatura in sede di discussione della Legge Finanziaria.

''Sono in ballo decine di migliaia di posti di lavoro – ricorda il segretario regionale Aldo Pugliese – non e' il caso di dividersi in schieramenti. Piuttosto bisogna muoversi tutti insieme per tutelare gli interessi della regione. Anche le rassicurazioni giunte nei giorni scorsi - continua - pare siano cadute nel nulla. Bisogna fare in fretta nel fare fronte comune in vista della presentazione del maxi-emendamento''.

Secondo Pugliese se il Tac sara' abbandonato al suo destino, per il settore sara' una sorta di condanna a morte. ''Si rischia di vanificare tutti gli sforzi fatti insieme da Regione Puglia e Governo centrale per dare respiro al settore – insiste Pugliese – non si puo' immaginare nulla se non ci saranno fatti concreti per garantire almeno gli ammortizzatori sociali ai lavoratori ed i sostegni alle aziende. In questo modo non sara' possibile ipotizzare neanche la riconversione e men che meno sara' possibile affrontare il mercato. C’e' un solo modo per costringere il governo a fare marcia indietro: mostrarsi compatti per salvaguardare l’interesse comune della Puglia, anteponendolo a quelli di partito. Altrimenti l’economia e l’occupazione della regione subiranno un altro durissimo colpo''.

(Pas/Gs/Adnkronos)