BOSNIA: SCUOLA ELEMENTARE RISTRUTTURATA DA SOLDATI ITALIANI
BOSNIA: SCUOLA ELEMENTARE RISTRUTTURATA DA SOLDATI ITALIANI
DOPO I LAVORI HANNO DONATO ANCHE ARREDI E STRUMENTI DIDATTICI

Roma, 12 dic. (Adnkronos) - Ristrutturata dai militari italiani la scuola elementare di Vucja Luka, un piccolo villaggio di montagna alle porte di Sarajevo. La scuola, che versava in pessime condizioni, era stata chiusa per effettuare dei lavori circa due settimane fa. I lavori di ristrutturazione, che hanno interessato la pavimentazione, gli infissi e tutte le pareti interne, sono stati finanziati dal Contingente dell’Esercito. L’edificio stato inaugurato nei giorni scorsi alla presenza del Comandante del Contingente italiano in Bosnia-Erzegovina, il Colonnello Francesco Diella.

La Cellula Cimic, responsabile della cooperazione civile-militare, si preoccupata di effettuare i sopralluoghi e di seguire la realizzazione dei lavori, affidati ad una ditta civile. Oltre ai lavori menzionati, i soldati italiani hanno fatto dono di materiali di arredo e di strumenti didattici quali un videoregistratore, un televisore ed una radio. In occasione dell’inaugurazione, inoltre, hanno regalato zainetti, penne, quaderni e colori a tutti gli studenti della scuola.

“La scuola il posto pi bello per un bambino, ed giusto che ognuno abbia la possibilit di frequentarla -ha detto ai piccoli studenti il Colonnello Diella- La ristrutturazione solo un piccolo segno del legame di amicizia che lega i nostri popoli”. L’opera di ristrutturazione soltanto l’ultima di una lunga serie di interventi portati a termine dai militari italiani nel Paese balcanico, che celebra quest’anno il suo primo decennale dal termine del conflitto.

(Vma/Pe/Adnkronos)