IRAQ: W.POST, TORTURE CONTRO DETENUTI IN SECONDO CARCERE A BAGHDAD
IRAQ: W.POST, TORTURE CONTRO DETENUTI IN SECONDO CARCERE A BAGHDAD

Baghdad, 12 dic. - (Adnkronos) - Gravi abusi contro detenuti sono stati scoperti in un secondo carcere a Baghdad retto dai commandos speciali del ministero iracheno degli Interni: 12-13 prigionieri sono stati ricoverati in ospedale. Secondo un anonimo funzionario iracheno citato dal Washington Post, erano stati sottoposti a torture come elettrochoc e rottura delle ossa. “Due di loro -ha detto- mi hanno mostrato le unghie che non c’erano pi”.

Nel carcere erano stipati 625 prigionieri, in condizioni di grave sovraffollamento. Il raid nel centro di detenzione, a opera di forze americane e funzionari del ministero iracheno per i Diritti umani, avvenuto gioved ma stato reso noto solo nelle ultime ore. Dei detenuti, 75 sono stati trasferiti nel carcere di Rusafa e 56 sono stati liberati dopo che i giudici hanno stabilito che non vi era motivo per trattenerli. Gli altri sono rimasti nel carcere, che si trova sulla riva sinistra del Tigri. (segue)

(Civ/Zn/Adnkronos)