LIBANO: GLI ATTENTATI A BEIRUT DOPO L'ASSASSINIO DI HARIRI /SCHEDA (3)
LIBANO: GLI ATTENTATI A BEIRUT DOPO L'ASSASSINIO DI HARIRI /SCHEDA (3)

(Adnkronos) - 12 luglio: il ministro della Difesa ad interim Elias Murr viene ferito nell’esplosione di un’autobomba che uccide una persona e causa altri nove feriti.

22 luglio: dodici persone vengono ferite nell’esplosione di un ordigno nel quartiere cristiano di Achrafieh a Beirut.

22 agosto: tre persone rimangono ferite nell’esplosione di un ordigno a Zalka, localit cristiana alla periferia nord di Beirut.

16 settembre: un morto e 28 feriti per un’esplosione a Jeitaoui, quartiere cristiano di Beirut.

28 settembre: la nota giornalista televisiva May Chidiac, della rete cristiana Ldc, viene gravemente ferita a Jounieh nell’esplosione di una bomba piazzata nella sua auto. Perde un braccio e una gamba.

(Ses/Ct/Adnkronos)