LIBANO: GRUPPO RIVENDICA UCCISIONE DEPUTATO ANTI SIRIANO
LIBANO: GRUPPO RIVENDICA UCCISIONE DEPUTATO ANTI SIRIANO
COMUNICATO DEI 'COMBATTENTI PER L'UNITA' E LA LIBERTA' DEL LEVANTE'

Beirut, 12 dic. (Adnkronos) - Un gruppo militante finora sconosciuto ha rivendicato l’uccisione di Gebran Tueni, parlamentare libanese antisiriano. In un comunicato, il sedicente gruppo dei ‘Combattenti per l’unit e la libert del Levante’ minaccia di fare lo stesso con chiunque si opponga al movimento panarabo in Libano.

“Siamo riusciti oggi ad eliminare un’altra di quelle voci che hanno sparso il loro veleno e le loro bugie - si legge nella nota, la cui autenticit ancora da verificare - e non si sono fermati nonostante gli avvertimenti che abbiamo mandato diverse volte. Abbiamo spezzato la penna di Greban Tueni e chiuso la bocca per sempre e trasformato ‘An Nahar’ in una notte buia”. An Anhar, il Giorno, il giornale per il quale lavorava il deputato.

(Abi/Pe/Adnkronos)