M.O.: RAPPORTO GERUSALEMME EST PER L'UE 'POLITICAMENTE INOPPORTUNO' (4)
M.O.: RAPPORTO GERUSALEMME EST PER L'UE 'POLITICAMENTE INOPPORTUNO' (4)
FINI, SI E' TENUTO PRESENTE ANCHE DEL NUOVO RUOLO EUROPEO

(Adnkronos/Aki) - E questo soprattutto vista la presenza ‘fisica’ dell’Unione Europea con la missione di sostegno alla polizia palestinese e soprattutto quella al posto di confine di Rafah tra la Striscia di Gaza ed Egitto. ‘’A convincere dell’inopportunita’ di pubblicare il documento - ha sottolineato il capo della diplomazia italiana - milita anche il fatto che per la prima volta e con soddisfazione di tutti l’Ue gioca un ruolo attivo’’ nella regione.Vari diplomatici a Bruxelles sottolineano ad AKI che “il rapporto ha assunto una sua dinamica mesi fa, ora molte cose sono cambiate, con un terremoto nella politica interna israeliana”. Soprattutto, “l’Unione Europea non vuole dare la percezione (attraverso l’inconsueto passo di una pubblicazione di un documento interno n.d.r.) di star schierandosi per una parte contro l’altra”. Il rapporto, come spiegano ad AKI altre fonti, destinato a restare un documento interno, rispettando dunque la prassi ed evitando eccessivi polveroni. (segue)

(Gdr/Ct/Adnkronos)