M.O.: STRAW - NIENTE RAPPORTO SU GERUSALEMME EST, USEREMO VIE ORDINARIE
M.O.: STRAW - NIENTE RAPPORTO SU GERUSALEMME EST, USEREMO VIE ORDINARIE

Bruxelles, 12 dic. - (Adnkronos/Aki) - I ministri degli Esteri dell’Unione Europea hanno deciso di preferire le “vie ordinarie” della diplomazia per esprimere a Israele le loro preoccupazioni sulla situazione a Gerusalemme Est piuttosto che adottare formalmente il rapporto gi pronto da tempo. Ha spiegato cos il ministro degli Esteri britannico Jack Straw la decisione, gi anticipata dal capo della diplomazia italiana Gianfranco Fini, di non procedere all’adozione e alla pubblicazione ufficiale dello spinoso rapporto. Una decisione presa nel corso del Consiglio affari generali e relazioni esterne a Bruxelles.

“Abbiamo discusso le analisi dei capi missione - ha spiegato Straw - derivanti dalle circostanze in loco, di non adottare e non pubblicare il rapporto e di rappresentare le nostre preoccupazioni per le vie normali”. Straw ha citato tra le ragioni che hanno spinto a questa decisione “le elezioni israeliane”.

(Gdr/Ct/Adnkronos)