RUSSIA: MINISTRO TEDESCO, SORPRESA PER TUTTI INCARICO DI SCHROEDER IN GAZPROM
RUSSIA: MINISTRO TEDESCO, SORPRESA PER TUTTI INCARICO DI SCHROEDER IN GAZPROM

Berlino, 12 dic. (Adnkronos/Dpa) - Berlino ignorava i piani dell’ex cancelliere Gerhard Schroeder e il governo tedesco e’ stato colto di sorpresa dalla sua nomina a presidente del consiglio di sorveglianza del consorzio che costruir il gasdotto russo-tedesco sotto il Baltico; un consorzio creato dal gigante russo del metano Gazprom insieme alle tedesche Basf e E.On. “Ho avuto l’impressione che sia stata una sorpresa per tutti”, ha infatti spiegato il ministro tedesco dell’Economia, il cristiano-sociale Michael Glos, precisando di aver saputo del nuovo incarico di Schroeder soltanto la scorsa settimana, quando e’ arrivato a Mosca per l’avvio simbolico di una prima fase dei lavori dell’oleodotto, che sara’ inaugurato nel 2010 e che fornir ai tedeschi un terzo del loro intero fabbisogno di gas.

Glos ha evitato di esprimere giudizi sulla decisione di Schroeder, “trovo inusuale l’intera vicenda”, si e’ limitato a dire, mentre riguardo alle voci sugli emolumenti dell’ex cancelliere per il suo nuovo incarico, 1 milione di euro all’anno secondo indiscrezioni, il ministro ha osservato: “non sono questioni che riguardano il governo”.

(Ses/Pe/Adnkronos)