UE: DOUSTE-BLAZY, FRANCIA PER ACCORDO SU BILANCIO SE 'GIUSTO'
UE: DOUSTE-BLAZY, FRANCIA PER ACCORDO SU BILANCIO SE 'GIUSTO'
''CHIAVE E' RIFORMA DURATURA DELLO SCONTO GB''

Bruxelles, 12 nov. - (Adnkronos/Aki) - La Francia auspica un accordo sulle prospettive finanziarie 2007-2013 al Consiglio Europeo di gioved e venerd prossimi, ma solo se sar “equo”, con una riforma “duratura” dello sconto. E’ il messaggio lanciato dal ministro degli Esteri francese Philippe Douste-Blazy, a margine del Consiglio affari generali e relazioni esterne in corso a Bruxelles.

“La Francia non qui per dire no a un accordo - ha spiegato il ministro - la Francia vuol dire s, a condizione per che sia un accodo equo”. Per Douste Blazy “la chiave una riforma duraturo dello sconto bitannico”. Il capo della diplomazia francese ha ribadito che Londra “non potr esser dispensata dal pagare la sua giusta parte”. Il premier britannico Tony Blair ha proposto di rinunciare a 8 miliardi dello sconto britannico sull’intero periodo finanziario 2007-2013, lo stesso Douste-Blazy ha invece chiesto di portare la somma a circa “15 miliardi di euro” (la settimana scorsa aveva parlato di 14 miliardi).

Al tempo stesso, il ministro voluto andare in qualche modo incontro alle richieste di Londra, dichiarando che Parigi “ pronta a riflettere” su una riforma globale del bilancio. I britannici puntano a una clausola di revisione intorno al 2008 in cui ridiscutere la struttura del bilancio e possibilmente anche la politica agricola comune.

(Gdr/Zn/Adnkronos)