UE: FINI, INTESA SU BILANCIO SAREBBE AUSPICABILE INIEZIONE DI FIDUCIA
UE: FINI, INTESA SU BILANCIO SAREBBE AUSPICABILE INIEZIONE DI FIDUCIA
'FALLIMENTO DETERMINEREBBE GRAVE CRISI POLITICA'

Roma, 12 dic. (Adnkronos)- Sul bilancio Ue “il governo italiano continuera’ a difendere con immutata fermezza la posizione sinora tenuta, forte dell’ampio sostegno delle forze politiche e delle parti economiche e sociali”. E’ uno dei passaggi dell’intervento sul ‘Riformista’ del vicepresidente del Consiglio e ministro degli Esteri, Gianfranco Fini, che rileva come il processo della costruzione europea si stia “avvicinando a un punto di svolta”.

Fini ricorda come, nell’ultima proposta della Presidenza, fosse previsto “per l’Italia un contributo netto superiore a quello della Francia e di gran lunga superiore a quello del Regno Unito. Una situazione politicamente impraticabile -ribadisce - dal momento che dovrebbe piuttosto valere il principio che Paesi con livelli di prosperit simili dovrebbero sostenere oneri simili o comunque comparabili”. Nel giorno del consiglio dei ministri degli Esteri della Ue, in cui il collega britannico Jack Straw presenter una nuova bozza di bilancio 2007-2013, Fini scrive che “malgrado premesse tutt’altro che incoraggianti (confermate anche dal ‘conclave’ del 7 dicembre), ci accingiamo a partecipare con spirito costruttivo a questa ulteriore fase del negoziato in vista del Consiglio europeo dei prossimi 15 e 16 dicembre”. (segue)

(Ses-Pag/Pe/Adnkronos)