NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - LA CRONACA (3)
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - LA CRONACA (3)

Roma. Sono diverse le possibilita’ d’intervento necessarie al recupero della Domus Aurea, la cui chiusura e’ stata annunciata oggi dal ministro dei Beni culturali, Rocco Buttiglione, per il venir meno delle condizioni di sicurezza per il personale e per i visitatori. ‘’Se risultano necessari 5 milioni di euro per il recupero di quel settore che, aperto nel 1999, oggi e’ stato chiuso - ha spiegato l’architetto Antonello Vodret, nel corso dell’incontro con la stampa - esistono ulteriori progetti economicamente piu’ importanti, in grado di garantire il ripristino funzionale di tutta l’area. Secondo un piano decennale siglato da MiBAC e Comune di Roma, non approvato finanziariamente ma solo tecnicamente, e che oggi stabilisce le linee guida per tutti gli interventi nell’area, sono necessari 130 milioni di euro (di cui 60 destinati solo alla Domus) per il recupero integrale dell’area. Il progetto prevede lavori su 15 mila metri quadrati del Colle Oppio e l’ampliamento del settore visitabile del monumento. Infine, esiste un piano quinquennale, che per una spesa di 19 milioni di euro permetterebbe uno sviluppo del percorso interno visitabile’’. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)