SANREMO: L'ACCADEMIA, 10 ANNI DI DEBUTTI E POLEMICHE/SCHEDA
SANREMO: L'ACCADEMIA, 10 ANNI DI DEBUTTI E POLEMICHE/SCHEDA

Roma, 12 dic. - (Adnkronos) - La bufera che sembra abbattersi sull’Accademia della canzone di Sanremo con l’esposto presentato dalla band salernitana dei Devon Rex e’ l’ennesima polemica che investe l’ente che da poco piu’ di dieci anni si occupa di selezionare le canzoni di alcuni debuttanti che partecipano al Festival. L’accademia nasce, infatti, nel 1995 da un’idea dell’imprenditore Angelo Esposito sulla scia del concorso “Sanremo Famosi-Una voce per Sanremo” (istituita nel 1990 dalla quale erano usciti Andrea Bocelli, Laura Pausini, Niccolo’ Fabi).

Alla nascita, secondo lo statuto, l’Accademia ha l’obiettivo di offrire ai partecipanti la possibilita’ di seguire un corso di studi, incontrare produttori discografici, dilatare il periodo Festivaliero favorendo lo sviluppo turistico di Sanremo. Nel 1997 il marchio della manifestazione viene acquisito dal Comune di Sanremo, che affida l’organizzazione alla Publimod di Esposito. Sempre nel 1997, ‘’a garanzia della serieta’ e trasparenza della manifestazione’’, viene istituito l’Ente Accademico, presieduto da Rosanna Mani, condirettore di ‘’TV Sorrisi e Canzoni’’, e composto dal Sindaco di Sanremo, Giovenale Bottini, e da personaggi del mondo dello spettacolo, della musica e della cultura. I “saggi” Gianni Boncompagni, Renato Serio e Luca Di Gennaro selezionano 28 cantanti che partecipano al programma Sanremo Giovani da cui poi ne vengono scelti 14 che partecipano al Festival. (segue)

(Spe/Ct/Adnkronos)