CINEMA: E' MORTA ANNETTE STROYBERG, EX MOGLIE DEL REGISTA ROGER VADIM
CINEMA: E' MORTA ANNETTE STROYBERG, EX MOGLIE DEL REGISTA ROGER VADIM
AVEVA 71 ANNI EBBE RELAZIONE, AFFETTUOSA CON VITTORIO GASSMAN

Roma, 15 dic. - (Adnkronos) - L’attrice danese Annette Stroyberg, moglie del regista francese Roger Vadim morta il giorno dopo aver compiuto 71 anni. Fu scoperta proprio da Vadim dopo la fine del suo matrimonio con Brigette Bardot, che lancio’ nel mondo cinematografico nel 1959 con il film ‘Le Relazioni pericolose’, tratto dal romanzo di Choderlos de Laclos e intepretato da Jeanne Moreau e Gerard Philipe. Annette Stroyberg convolo’ a nozze con Vadim nel 1958 per divorziare due anni piu’ tardi.

Nel 1960 recito’ ne ‘Il Testamento di Orfeo’ del regista e scrittore Jean Cocteau. Nel 1961 il regista Carlo Lizzani l’ha scelse per il ruolo di protagonista femminile de ‘Il carabiniere a cavallo’ al fianco di Nino Manfredi. Roberto Rossellini la volle per la pellicole ‘Anima nera’ con Vittorio Gassman: sul set sboccio’ un’affettuosa amicizia che duro’ un paio di anni. La carriera cinematografica di Annette Stroyberg prosegui’ poi con ‘Il dongiovanni della Costa Azzurra’ (1962) del regista Vittorio Sala, ‘La smania addosso’ del regista Marcello Andrei tratto da un racconto di Giuseppe Berto con Lando Buzzanca, Ernesto Calindri, Nino Castelnuovo, Gino Cervi e Vittorio Gassman. La sua carriera nel mondo del cinema si concluse nel 1965 con ‘Lo scippo’ del regista Nando Cicero con Paolo Ferrari, Mario Pisu ed Enrico Maria Salerno.

(Red-Xio/Col/Adnkronos)