MOSTRE: FIRENZE, ANTOLOGICA SU PERO POCEK A PALAZZO PANCIATICHI
Archivio . AdnAgenzia . 2005 . 12 . 19
CULTURA
MOSTRE: FIRENZE, ANTOLOGICA SU PERO POCEK A PALAZZO PANCIATICHI
IL PRIMO ARTISTA MONTENEGRINO DEL MODERNISMO

Firenze, 19 dic. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - S’intitola “Dalla corte del re Nicola a Vittorio Emanuele III. Itinerario del pittore che sposò il Montenegro all’Italia alla fine dell’800: Pero Poček” la mostra antologica che sarà inaugurata mercoledì 21 dicembre alle ore 17.00, presso Palazzo Panciatichi.

Si tratta di una trentina di dipinti, provenienti dal Museo Nazionale del Montenegro e da collezioni private, che raccontano il primo artista montenegrino collocabile nel modernismo. Poček, pur essendosi trasferito a Roma, mantenne forte il legame con la sua patria e non dimenticò mai l’appartenenza alla sua terra. Tale legame è sottolineato anche dall’intensa luce dei luoghi della sua patria che, arricchita dall’arte della pittura italiana, è stata da Poček traferita sulla tela. Fu la principessa Elena Petrovic-Niegos, moglie di Vittorio Emanuele III, a consigliare a Poček di lasciare il piccolo paese montenegrino per scoprire l’Italia e la sua cultura.

L’esposizione, realizzata dal Consiglio regionale della Toscana in collaborazione con il ministero della cultura della Repubblica del Montenegro, rimarrà aperta al pubblico fino al 9 gennaio 2006.

(Per/Gs/Adnkronos)