ANIMALI: LAV, IN UN ANNO OLTRE 2.000 TELEFONATE PER MALTRATTAMENTI
ANIMALI: LAV, IN UN ANNO OLTRE 2.000 TELEFONATE PER MALTRATTAMENTI
IN TESTA LAZIO, LOMBARDIA, SICILIA, TOSCANA E CAMPANIA

Roma, 20 dic. (Adnkronos) - Sono numerose le segnalazioni di maltrattamenti di animali, come testimoniano le cifre rese pubbliche dalla Lega Anti Vivisezioni ad un anno dall’attivazione del numero Lav (al costo di una telefonata urbana da tutta Italia) “S.O.S. Maltrattamenti: 848.588.544”. Sono pi di 2.000 le telefonate raccolte, 1.380 delle quali per segnalare direttamente i maltrattamenti agli animali. Tra le telefonate, 752 hanno riguardato i cani (54% del totale), 153 sono relative ai gatti e 475 toccano altri animali. Di questi, quelli sequestrati o salvati grazie agli interventi scaturiti dalle segnalazioni ricevute sono stati circa 450. Numerose operazioni di sequestro o controllo sono state svolte con la partecipazione delle Guardie Zoofile della Lav.

Le segnalazioni sono giunte prevalentemente dalle citt. Dalla sola provincia di Roma sono arrivate 278 telefonate, pari al 20% del totale, mentre da quella di Napoli 59 e da quella di Milano 58, cifre che rappresentano il 4% del totale. Tra le regioni, dopo il Lazio con 316 telefonate, spiccano la Lombardia con 147, la Sicilia con 126, la Toscana con 111 e la Campania con 106. Sono soprattutto le donne che hanno segnalato alla Lav di aver assistito al maltrattamento di animali, spesso con la complicit dei figli. Oltre il 79% le telefonate di donne contro il 20% degli uomini, che spiccano per in negativo come protagonisti del maltrattamento. Pi numerose le segnalazioni arrivate da adolescenti, spesso in accordo con gli insegnanti.

(Vma/Gs/Adnkronos)