ARCHEOLOGIA: FIRENZE, VERRA' RECUPERATO IL PONTE DI ANNIBALE SULL'ARNO
ARCHEOLOGIA: FIRENZE, VERRA' RECUPERATO IL PONTE DI ANNIBALE SULL'ARNO
ACCORDO TRA PROVINCIA E COMUNI DI INCISA E REGGELLO

Firenze, 20 dic. - (Adnkronos) - Verra’ recuperato il Ponte del condottiero Annibale che sorge a Mulino di Bruscheto, nel Valdarno fiorentino. E’ stato infatti siglato un protocollo d’intesa tra la Provincia di Firenze, il Comune di Incisa in Val d’Arno e il Comune di Reggello per il recupero della struttura. Si tratta dell’antico ponte composto da quattro campate direttamente appoggiate su affioramenti di roccia e lungo circa 20 metri. Di origini molto antiche, il ponte e’ probabilmente di epoca romana e reca, attualmente, caratteri stilistici tipici dell’epoca tardomedievale.

Il ponte era stato costruito per attraversare l’Arno in uno dei punti piu’ favorevoli di tutto il suo corso all’interno del territorio fiorentino. Sembra che sia stato attraversato dall’esercito di Annibale lungo il percorso di avvicinamento a Roma che lo porto’ dal Trebbia al Trasimeno. Il ponte e’ parzialmente collassato dopo la piena dell’Arno del 4 novembre 1966. Le spese di progettazione sono di 4 mila euro a carico della Provincia e di 2 mila ciascuno a carico dei due Comuni, per un totale di 8 mila euro. Definito il costo dell’opera, i tre Enti collaboreranno per reperire i fondi necessari per la progettazione esecutiva e la realizzazione dell’opera.

(Fas/Ct/Adnkronos)