CHIESA: IN UN LIBRO IL VANGELO DEI POVERI SECONDO DON DI LIEGRO (2)
CHIESA: IN UN LIBRO IL VANGELO DEI POVERI SECONDO DON DI LIEGRO (2)

(Adnkronos) - Il convegno del febbraio ’74 dedicato ai “mali di Roma” che segn una svolta nell’impegno dei cattolici e della Chiesa rispetto al mondo dell’emarginazione sociale e della povert, stato rievocato nel corso degli interventi. De Rita ha ricordato la grande partecipazione ai funerali di Di Liegro che assunsero un valore simbolico perch divenne visibile che “l’etica di quel prete era diventata un fenomeno sociale”.

L’assessore Raffaela Milano, gi attiva nell’esperienza cattolica degli anni ’70, ha spiegato come dall’attivit di don Luigi Di Liegro sia scaturita una indicazione che, partendo dal concreto, disegnava una prospettiva: “Oltre il pasto caldo la possibilit di essere considerati come persone”. Nel libro di La Rocca viene ripercorso il lungo e tortuoso tragitto che port all’apertura dell’ostello di via Marsala dal quale prese il via una rete di assistenza verso il disagio sociale che ha coinvolto col passare degli anni tutta la citt. Nel volume viene anche riportata l’ultima omelia di Di Liegro, un testo poco noto ma di grande rilevanze sia religiosa che etica. (segue)

(Fpe/Pe/Adnkronos)