MILANO: DUOMO, RESTAURO FACCIATA E' COSTATO 8 MLN DI EURO
MILANO: DUOMO, RESTAURO FACCIATA E' COSTATO 8 MLN DI EURO
LA CONCLUSIONE DEI LAVORI NEL 2007

Milano, 20 dic. (Adnkronos) - Ammonta a 8 milioni di euro la spesa per il restauro della facciata del Duomo di Milano. I lavori, iniziati nel gennaio 2003, interessano 10.500 metri quadri e sono realizzati dalla Veneranda Fabbrica del Duomo con il contributo di EniTecnologie e la pertecipazione del Cnr. Ad oggi il 70% dei lavori stato completato con la pulitura dell’intera superficie sviluppata di 14 mila metri quadri effettivi, il restauro di 12 guglie, di 6 falconature e di circa il 30% della superficie della facciata. Sono 150 i metri cubi di marmo di Candoglia utilizzati, mentre ammontano a 1.346 i nuovi pezzi ricollocati.

“Speriamo di completare l’opera -afferma Benigno Morlin Visconti Castiglione, direttore della Veneranda Fabbrica del Duomo- entro la fine del 2007 e restituire l’opera a tutti i milanesi. Non basta tuttavia la presenza del Ministero dei Beni Culturali, occorre la partecipazione degli enti locali e dei privati. Sarebbe opportuno -conclude- che si istituisse come nel passato, un’imposta per le famiglie milanesi o che il Comune provvedesse a finanziare il restauro di un patrimonio di valore inestimabile”.

Per consentire ai 50 (tra ingegneri, operai e marmisti) di lavorare in condizioni adeguate, la Veneranda Fabbrica ha dovuto erigere un ponteggio di 7 mila metri quadri che ha raggiunto, all’inizio dell’opera i 65 metri. Ad oggi il ponteggio stato abbassato di 20 metri, consentendo di vedere le statue, le guglie e le falconate consolidate e restaurate. (segue)

(Afe/Pe/Adnkronos)