MONTAGNA: CORPO FORESTALE, 20 LE VITTIME ALL'ANNO DELLE VALANGHE
MONTAGNA: CORPO FORESTALE, 20 LE VITTIME ALL'ANNO DELLE VALANGHE
EDUCAZIONE E COORDINAMENTO LA CHIAVE PER PREVENIRE

Roma, 20 dic. (Adnkronos) - Educazione, informazione e coordinamento degli interventi di soccorso tra i vari corpi. Questa la formula per la sicurezza sulla neve spiegata oggi nel corso dell’incontro “Montagna sicura, prevenzione e soccorso”, tenutosi oggi a Roma in occasione della prima edizione “Premio montagna sicura”. I dati sugli incidenti sulla neve sono infatti allarmanti. Negli ultimi vent’anni 1495 persone sono state travolte da valanga e 394 sono morte, con una media di 20 decessi all’anno.

Da una ricerca commissionata da Assoport ad Ac Nielsen-Sita, sono 2.690.000 gli sciatori che hanno frequntato le piste nel corso del 2004. Di questi 1.854.000 sono stati i particanti dello sci alpino, 461.000 quelli dello snowboard 375.000 quelli dello sci di fondo.

“Due aspetti fondamentali da prendere in considerazione sono da una parte la necessit dell’uomo urbano di essere educato, dall’altra il bisogno di uniteriet dei vari corpi per rendere sicuro il cittadino in montagna”. Parla cos il Capo del corpo forestale dello stato, Cesare Patrone, inaugurando l’incontro di stamattina. (segue)

(Vap/Gs/Adnkronos)