NATALE: A ROMA IL 24 SACRA RAPPRESENTAZIONE DEL XV SECOLO (2)
NATALE: A ROMA IL 24 SACRA RAPPRESENTAZIONE DEL XV SECOLO (2)
STEINER, LE SUE RADICI IN UNA DEDIZIONE SINCERA PER LA VERITA' DEL NATALE

(Adnkronos) - “Gli spettacoli avevano luogo in una locanda in cui attori e spettatori creavano la pi cordiale atmosfera natalizia. Tale atmosfera aveva le sue radici in una dedizione sincera per la verit del Natale. Scene di ispirazione profondamente religiosa si alternavano con altre comiche e grossolane senza che la fondamentale solennit dell’insieme ne venisse menomata. Anzi, questo contrasto era una prova di pi che queste recite hanno la loro origine in un’epoca in cui la devozione era tanto radicata nell’anima popolare da accompagnarsi spesso con una ingenua gaiezza”. Cos Steiner descrive l’ambiente originario e le caratteristiche.

Con Vittorio Ascoli Marchetti; Giovanna Moscetti; Angelo Filippo Jannoni Sebastianini; Peppe Giacobbe; Isabella Foschini; Stefano Galanti. Nei ruoli de Il Cantore della stella; L’ Angelo Gabriele; Maria: Giuseppe; L’oste Rufino; L’oste Servilo; L ‘oste Tito; Gallo, pastore della lana; Sisto, pastore del latte; Vito, pastore dell’agnello; Crispino quarto pastore.

(Clr/Pe/Adnkronos)