NATALE: CONFARTIGIANATO, PANETTONE E PANDORO LEADER INDISCUSSI (2)
NATALE: CONFARTIGIANATO, PANETTONE E PANDORO LEADER INDISCUSSI (2)
COME RICONOSCERE I DOLCI ARTIGIANALI

(Adnkronos) - Secondo Confartigianto poi risultano in crescita del 5% anche le vendite di cioccolato artigiano, tanto che si prevede che durante le festivit natalizie i consumi di dolci al cioccolato raggiungeranno il valore di 55 milioni di euro, con prezzi che vanno dai 20 ai 30 euro al chilo.

Ma come riconoscere i veri panettoni e pandori artigiani e tradizionali? Innanzitutto occhio alla forma: a fungo, con la cupola che deborda dall’involucro di carta per i panettoni, a tronco di cono con sezione a stella ottagonale per i pandori, ma va osservata anche la crosta (screpolata per il panettone, assente nel pandoro), il colore: deciso ma non bruciacchiato per il panettone, giallo per il pandoro, e infine, attenzione al sapore (tipico privo di retrogusto e note acide per il panettone, delicato e quello caratteristico di burro e vaniglia per il pandoro). Inoltre, sono obbligatorie la lievitazione uniforme e la distribuzione omogenea di uvette e canditi nel panettone, la morbidezza e l’assenza di difetti in entrambe le specialit.

Per distinguere i prodotti artigiani occorre fare attenzione anche all’etichetta con gli ingredienti. Panettone e pandoro devono contenere: farina, uova, zucchero, burro, uva sultanina, frutta candita, lievito naturale, aromi naturali. In aggiunta, sono consentiti, miele, vaniglia e cioccolato. (segue)

(Sec-Arm/Gs/Adnkronos)