NATALE: CONFARTIGIANATO, PANETTONE E PANDORO LEADER INDISCUSSI (4)
NATALE: CONFARTIGIANATO, PANETTONE E PANDORO LEADER INDISCUSSI (4)

(Adnkronos) - VENETO: Pandoro, i torroni di mandorle ed i biscotti secchi.

- FRIULI VENEZIA GIULIA: Gubana (impasto di noci, mandorle, uvetta, miele, vino e rhum, avvolto in fragrante sfoglia).

- EMILIA ROMAGNA: Panone di Natale di Bologna (a base di farina, mostarda di mele cotogne, miele, cacao, cioccolata fondente e fichi secchi).

- TOSCANA: Cavallucci e ricciarelli.

- MARCHE: Pizza de Nata’ (pasta di pane con frutta secca, uvetta, cioccolato in polvere, limone e arancio grattugiati, fichi e zucchero).

- UMBRIA: Panpepato (farina, noci, cioccolato fondente, mandorle, scorza di arancia candita, uva passa, miele, pinoli, nocciole, pepe macinato e vino rosso, le pinoccate fatte di zucchero e pinoli e il torciglione serpentello di pasta dolce con mandorle).

- LAZIO: Pangiallo (impasto di frutta secca e canditi con farina, miele e cioccolato).

- ABRUZZO: Calgionetti fritti (panzerottini dolci con marmellata d’uva nera detta scurchjiata, maritata con noci tritate, mandorle triturate, mosto e cacao) e scrippedde. (segue)

(Sec-Arm/Gs/Adnkronos)