** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (17)
** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (17)

(Adnkronos/Ign) –

GAS: ORTIS (AUTHORITY ENERGIA), RISCHIO BLACK OUT? NON TOCCA A ME FARE PREVISIONI

L’Italia rischia un black out del gas come sostiene l’amministratore delegato dell’Enel Fulvio Conti? ‘’Non tocca a me fare previsioni’’, ha affermato ieri il presidente dell’Autorita’ per l’energia Sandro Ortis. Sara’ il Comitato per la sicurezza, convocato ieri dal ministro delle Attivita’ produttive Claudio Scajola, ‘’a verificare la situazione. E noi -sottolinea Ortis- attendiamo l’esito dell’esame’’.

Nei giorni scorsi lo stesso ministro aveva rassicurato rispetto l’ipotesi di una crisi del gas annunciando che erano gia’ state prese misure per scongiurare questa eventualita’ e che, comunque, sarebbe stato convocato il Comitato per la sicurezza proprio per fare il punto. L’obiettivo e’ di far si’ che con il grande freddo di questi giorni non si ripetano gli allarmi che si erano registrati lo scorso inverno quando l’aumento dei consumi di gas spinto dalle temperature polari aveva rischiato di mandare in crisi il sistema.

Ieri, lo stesso Scajola ha avviato formalmente le nuove procedure di monitoraggio dei consumi e delle scorte di metano. A margine della firma dell’accordo con il Comando generale della Guardia di finanza, Ortis ha affermato che l’indagine avviata nel settore degli stoccaggi del gas e in particolare sulla societa’ Stogit del gruppo Eni per adesso non riguarda violazioni della concorrenza ma gli assetti gestionali degli stoccaggi e la correttezza. ‘’Alle indagini -ha chiarito Ortis- partecipera’ anche la Guardia di Finanza’’. (segue)

(Ign/Zn/Adnkronos)