UMBRIA: GUARDIA DI FINANZA, SODDISFACENTE L'OPERATO DEL 2005
UMBRIA: GUARDIA DI FINANZA, SODDISFACENTE L'OPERATO DEL 2005
1511 ISPEZIONI CONTABILI, SOTTRAZIONE DI IMPONIBILE PER OLTRE 76 MLN

Perugia, 20 dic. (Adnkronos) - I risultati conseguiti in Umbria nel corso del 2005 dagli uomini della Guardia di Finanza sono stati illustrati oggi dal Comandante Regionale dell’Umbria, Generale Maurizio Raponi e dal Comadante Provinciale di Perugia, Salvatore De Benedetto nel corso della tradizionale conferenza di fine anno tenutasi al Comando Regionale in Via Canali a Perugia. Un operato definito ‘’soddisfacente’’ dal Generale Raponi, quello svolto dalla Fiamme Gialle durante l’attivita’ svolta nel 2005 e che continua a caratterizzarsi per il ruolo di assoluta centralita’ dato al contrasto dell’evasione fiscale.

Sono state 1511 le ispezioni contabili effettuate dal primo gennaio al 30 dicembre 2005 che hanno consentito di appurare una sottrazione di materia imponibile per oltre 76 milioni di euro, evasione di Iva per oltre 16,5 milioni di euro e ritenute Irpef non operate per quasi 2 milioni di euro. Particolare rilievo ha assunto la lotta al sommerso d’azienda e da lavoro che ha portato alla scoperta di 68 soggetti tra evasori totali e paratotali e all’individuazione di 168 lavoratori irregolari e quasi 800 mila euro di base imponibile sottratta a tassazione e contribuzione obbligatoria. Denunciate all’Autorita’ Giudiziaria 54 persone responsabili di reati tributari di vario genere. Eseguiti, inoltre, 5648 controlli stumentali rilevando emissioni nel 12,5% dei casi. (segue)

(Anr/Pe/Adnkronos)