BOLIVIA: POLITOLOGO JIMENEZ, RISCHIO SPACCATURE CON L'INDIO MORALES
BOLIVIA: POLITOLOGO JIMENEZ, RISCHIO SPACCATURE CON L'INDIO MORALES
IN POLITICA ECONOMICA DETERMINANTI I PRIMI 2-3 MESI DI GOVERNO

Roma, 20 dic. (Adnkronos)- Rischia spaccature la Bolivia “polarizzata” in due capitali, “La Paz quella piu’ povera” e “Santa cruz, la citta’ ricca da dove sono sempre emersi i presidenti prima di Morales”. Lo afferma a ‘Avvenire’ Juan Carlos Jimenez, politologo e storico dell’universita’ cattolica di San Pablo Ceu.

Convinto che il Paese non rischia instabilit politica con il nuovo presidente, l’indio Evo Morales, Jimenez rileva che “il problema riguardera’ la politica economica: i primi due o tre mesi del nuovo governo -dice- saranno determinanti. Se assumera’ decisioni troppo dure -avverte il politologo- sara’ inevitabile il contrasto con gli imprenditori, con la provincia di Santa Cruz”.

Quanto all’amicizia del leader del Mas con il presidente venezuelano Hugo Chavez, “ci sono grosse similitudini -rileva Jimenez- ma la differenza con il Venezuela e’ che in Bolivia la classe medio-alta non rappresenta neppure un terzo della popolazione ed e’ profondamente legata al settore degli idrocarburi, concentrato a Santa Cruz. La sfida per Morales -sottolinea- e’ non entrare in contrasto contro questa classe”.

(Ses-Pag/Zn/Adnkronos)