IRAQ: MALUMORE NEL GOVERNO BAGHDAD PER RILASCIO BAATHISTI
IRAQ: MALUMORE NEL GOVERNO BAGHDAD PER RILASCIO BAATHISTI
EX PRIGIONIERI CERCHEREBBERO ORA ASILO IN GIORDANIA

Baghdad, 20 dic. (Adnkronos/Dpa) - La liberazione da parte americana di 25 esponenti del deposto regime di Saddam Hussein, ha provocato forte malumore nel governo di Baghdad. “Il loro rilascio non avvenuto nell’ambito dell’agenda del governo iracheno”, ha puntualizzato il ministro della Giustizia Abdul Hussein Shanadal, aggiungendo che il loro destino “non stato determinato da un giudice iracheno”. Pi volte le autorit irachene hanno chiesto di poter interrogare i detenuti, ma da parte americana non giunta risposta, cos come nessuno ha ascoltato le obiezioni al rilascio avanzate dalla corte penale centrale, ha spiegato il ministro. “Il governo iracheno ha saputo dai media del rilascio”, ha commentato intanto unanonimo alto funzionario dell’amminsitrazione di Baghda.

Fra gli ex membri del disciolto partito Baath liberati ieri figurano gli ex ministri dell’Universit e dei Trasporti, Humam Abdul Khaleq e Ahmad Khalil Murtada, ma anche Assil Kamel, un ex stretto collaboratore del figlio maggiore di Saddam, Uday. Rilasciate anche le due scienziate che figuravano sulla lista americana dei 55 pi ricercati: Huda Ammash, detta signora Antrace, e Rihab Tana, conosciuta come dottoressa Germe. Gli ex detenuti avrebbero intanto cercato di trovare in rifugio in Giordania, temendo per la loro vita in Iraq. Ma Amman ha fatto sapere che intende impedir loro l’ingresso.

(Cif/Gs/Adnkronos)