NIGERIA: ATTACCO A OLEODOTTO, LA SHELL CHIUDE DUE IMPIANTI
NIGERIA: ATTACCO A OLEODOTTO, LA SHELL CHIUDE DUE IMPIANTI
PERDITE NELLA PRODUZIONE DI GREGGIO

Lagos, 20 dic. (Adnkronos/Xin) - La Shell stata costretta a chiudere due impianti nel sud della Nigeria in seguito all’attacco compiuto ogi da un commando di uomini armati ad un oleodotto vicino Port Harcourt che ha provocato un’esplosione, nella quale sono rimaste uccise 8 persone. E’ la stessa compagnia a riferirlo in un comunicato, nel quale si precisa che sono stati chiusi gli impianti di Diebu Creek e Nun River.

L’attacco ha avuto ripercussioni sulla produzione di greggio, con una diminuzione di 170.000 barili al giorno.

(Abi/Ct/Adnkronos)