CIAMPI: DISCORSO ALLE ALTE CARICHE, AGIRE CON PROFONDO SENSO DELLO STATO/ADNKRONOS (5)
CIAMPI: DISCORSO ALLE ALTE CARICHE, AGIRE CON PROFONDO SENSO DELLO STATO/ADNKRONOS (5)
'POTENZIARE L'ONU, SEDE PRIVILEGIATA PER LA PACE NEL MONDO'

(Adnkronos) - Il discorso del presidente Ciampi ha comunque abbracciato tutti i temi principali che segnano la situazione interna e quella internazionale. Dalle sfide alla pace e alla sicurezza agli attacchi terroristici e alle minacce di proliferazione nucleare; dalla lotta alla fame al rischio di nuove epidemie; dai problemi dell’immigrazione alla giustizia -non nascondendo “l’amarezza di portare a termine il mandato senza poter constatare una svolta positiva nell’attuazione del precetto costituzionale della ragionevole durata del processo”- e all’affollamento delle carceri; dall’istruzione al riconoscimento per l’operato delle forze armate e delle forze dell’ordine.

Il capo dello Stato tornato anche sul tema -espresso ieri nella cerimonia per lo scambio degli auguri di fine anno con il Corpo diplomatico accreditato presso il Quirinale- del “potenziamento del ruolo dell’Onu come sede privilegiata per l’intesa e la collaborazione fra tutte le Nazioni per la pace nel mondo”. E, in questo ambito, dell’Unione Europea che rappresenta “un essenziale elemento di forza in una comunit internazionale desiderosa di conseguire maggiori obiettivi di equit e di stabilit”.

Quindi, gli auguri alle alte cariche dello Stato -presenti fra gli altri i presidenti del Senato Marcello Pera, della Camera Pier Ferdinando Casini, del Consiglio Silvio Berlusconi, della Corte Costituzionale Annibale Marini- citando una frase dello storico e letterato Vincenzo Cuoco: “Alla felicit dei popoli sono pi necessari gli ordini che gli uomini”; e aggiungendo significativamente, di ‘suo pugno’: “Ma gli ordini, le istituzioni, li fanno e li preservano gli uomini”.

(Bon/Gs/Adnkronos)