IRAQ: COPACO, DOCUMENTI NIGERGATE NON TRASMESSI DA INTELLIGENCE ITALIANA (2)
IRAQ: COPACO, DOCUMENTI NIGERGATE NON TRASMESSI DA INTELLIGENCE ITALIANA (2)
DA TERRORISTI ANCHE 'CONTROSPIONAGGIO' - FARE LUCE SU SEQUESTRO SGRENA

(Adnkronos) - Nel documento, il Copaco fa riferimento anche alle ripetute minacce rivolte all’Italia, segno di una precisa ‘’strategia di intimidazione mediatica. I gruppi del terrorismo internazionale -sottolinea la Relazione al Parlamento- si valgono di strumenti sofisticati di aggressione e sono tra l’altro in grado di svolgere attivit che possiamo definire di ‘controspionaggio’, volte allo scopo di intercettare e neutralizzare il lavoro di intelligence condotto contro di loro’’.

Nel documento si fa riferimento ai sequestri di persona in Iraq. I contorni del rapimento di Enzo Baldoni ‘’sono ancora da chiarire’’. Occorre poi ‘’fare piena luce anche sulla dinamica del sequestro della giornalista de ‘il Manifesto’ Giuliana Sgrena, in relazione al quale stata rilevata, tra l’altro, la coincidenza tra la diffusione di taluni messaggi dei rapitori e lo svolgimento di alcuni delicati passaggi del dibattito politico interno sulla missione italiana in Iraq’’.

Un ‘’capitolo a parte’’ costituito dalla ‘’tragica uccisione del dottor Nicola Calipari, valoroso funzionario del Sismi che, dopo aver condotto con successo le trattative per la liberazione di Giuliana Sgrena, rimasto vittima del fuoco aperto da una pattuglia statunitense mentre conduceva l’ostaggio liberato all’aeroporto di Baghdad’’.

(Mac/Gs/Adnkronos)