IRAQ: COPACO, DOCUMENTI NIGERGATE NON TRASMESSI DA INTELLIGENCE ITALIANA
IRAQ: COPACO, DOCUMENTI NIGERGATE NON TRASMESSI DA INTELLIGENCE ITALIANA
RELAZIONE AL PARLAMENTO, 'GIUDIZIO DEL SISMI FU FORTEMENTE DUBITATIVO'

Roma, 20 dic. (Adnkronos) - ‘’A differenza di quanto era stato scritto nel marzo del 2003 dalla stampa americana e segnatamente dal Los Angeles Times, non risulta che i documenti relativi ad un traffico di uranio tra Niger ed Iraq, pervenuti sia all’intelligence inglese e americana sia all’Agenzia internazionale per l’energia atomica e poi rivelatisi inattendibili, siano stati trasmessi dall’intelligence italiana o siano comunque transitati attraverso di essa’’. E’ quanto sottolinea il Comitato parlamentare di controllo sui servizi di sicurezza nella Relazione al Parlamento sull’attivit svolta fino al 28 settembre 2005.

Il Sismi ‘’ha trasmesso ai servizi collegati altre informazioni su questo punto acquisite per tutt’altra via, rispetto alle quali ha sottolineato l’esigenza di trovare riscontri ulteriori, formulando su di esse un giudizio fortemente dubitativo’’. Valutazione, questa, che ‘’corrisponde ad una tradizionale prudenza dell’intelligence italiana di fronte alle rivelazioni e alle ipotesi sulle armi di distruzione di massa che sarebbero state in possesso di Saddam Hussein o di prossima realizzazione’’. (segue)

(Mac/Pe/Adnkronos)