RISPARMIO: DI PIETRO, PER DDL NESSUN COMPROMESSO
RISPARMIO: DI PIETRO, PER DDL NESSUN COMPROMESSO
VA RIMOSSO IL MACIGNO DELLA DEPENALIZZAZIONE SUL FALSO IN BILANCIO

Roma, 20 dic.(Adnkronos) - “Faccia attenzione l’opposizione di centrosinistra alle offerte di Berlusconi sulle nuove regole del risparmio se prima non viene rimosso il macigno della depenalizzazione della sciagurata normativa sul falso in bilancio”. Lo dichiarano in una nota congiunta il leader di Italia dei Valori, Antonio di Pietro, e il responsabile nazionale degli enti locali di Idv, Eduardo Rina, che aggiungono: ”il mantenimento in vita di tale aberrante norma voluta dal capo del governo per salvarsi da alcuni processi giudiziari a suo carico vanifica sostanzialmente i potenziali effetti positivi di una riforma seria a difesa del risparmio dei cittadini italiani”.

Per Di Pietro e Rina, ” sicuramente vero che la legge sul risparmio va concordata ed approvata dalla convinta adesione della stragrande maggioranza del Parlamento”. “Il Governo non pu appellarsi al senso di responsabilit e di condivisione delle opposizioni quando rimangono in vigore leggi assurde che hanno contribuito in questi anni bui alla degenerazione del sistema economico-finanziario, alle allegre speculazioni di affaristi senza scrupoli, alla mortificazione dell’etica pubblica e alla derisione dell’Italia nel mondo intero”, concludono Di Pietro e Rina.

(Cos/Pe/Adnkronos)