UNIPOL: MARINO, COOP NON DOVREBBERO DESTINARE UTILI AD ATTIVITA' ESTERNE
UNIPOL: MARINO, COOP NON DOVREBBERO DESTINARE UTILI AD ATTIVITA' ESTERNE

Roma, 20 dic. - (Adnkronos) - ”Per noi le cooperative non dovrebbero destinare i loro utili ad attivit esterne alla loro missione, come invece accaduto per la scalata Bnl”. Lo ha dichiarato Luigi Marino, presidente della Confcooperative in un’intervista al “Quotidiano Nazionale”.

“Negli utimi 15 anni- prosegue- le agevolazioni fiscali si sono ridotte a un’unica norma che riguarda solo il 18-20 per cento delle coop. La norma prevede una tassazione ridotta che pu essere del 70 o 30 per cento, sugli utili di impresa portati a riserva indivisibile”. “L’Unipol di Consorte- spiega- non ne ha beneficiato, essendo una societ per azioni. Ne hanno beneficiato, per, le cooperative che fanno parte dell’Holmo e che sono pertanto socie di Unipol”. (segue)

(Clr/Col/Adnkronos)