USA: SOLO GRAZIE A VOTO DI CHENEY PASSANO TAGLI AL BILANCIO IN SENATO
USA: SOLO GRAZIE A VOTO DI CHENEY PASSANO TAGLI AL BILANCIO IN SENATO
VICE PRESIDENTE TORNATO PRECIPITOSAMENTE A WASHINGTON DAL M.O.

Washington, 21 dic. (Adnkronos) - In un nuovo segno di difficolt per la presidenza Bush, il Senato riuscito ad approvare i tagli al bilancio federale solo grazie al voto di Dick Cheney. Il vice presidente americano tornato appositamente a Washington per il voto, interrompendo una missione in Medio Oriente che avrebbe dovuto portarlo in Arabia Saudita ed Egitto.

Il provvedimento prevede tagli per 39,7 miliardi di dollari nelle spese per la sanit e i prestiti agli studenti per i prossimi cinque anni. Bocciato da tutti i 44 senatori democratici, ha ricevuto il voto contrario anche di cinque dei 55 repubblicani, tre dei quali cercheranno di farsi rieleggere l’anno prossimo. Di fronte ad un risultato 50-50, Cheney ha esercitato il diritto costituzionale a dare il voto decisivo. E’ la settima volta che se ne avvale da quando stato eletto.

L’intervento di Cheney non stato tuttavia sufficente a licenziare il progetto. Il testo votato in Senato differisce infatti da quello approvato alla Camera alle prime ore dell’alba di domenica. Ora i deputati dovranno tornare a votare, ma non detto che si riesca a farlo prima della pausa natalizia, dato che molti di loro hanno gi lasciato Washington per far ritorno a casa.

(Cif/Ct/Adnkronos)