DANZA: A MODENA LA CITTA' DEGLI ANGELI DI MVULA SUNGANI
DANZA: A MODENA LA CITTA' DEGLI ANGELI DI MVULA SUNGANI
LA VISIONE DEL MONDO ATTRAVERSO UN GRUPPO DI CUSTODI ALATI

Modena, 29 mar. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - “Gli Angeli, ovunque e con qualunque nome, sono messaggeri. Potete intenderli come emanazioni, virt, esseri. Potete considerarli come costruttori dell’universo o come custodi e protettori di anime. Essi sono, comunque, il nostro tramite col divino; il nostro raggio di sole sul quale scorre la nostra aspirazione al cielo’’. Con queste parole Mvula Sungani ha spiegato il senso de “La citt degli Angeli”, suo nuovo lavoro che, nell’ambito della rassegna “L’Altra Danza”, sar presentato in prima esecuzione assoluta presso il Teatro Comunale di Modena, sabato 1 aprile alle ore 17.00 e domenica 2 aprile alle ore 21.00.

‘’La citt degli Angeli -ha aggiunto Mvula Sungani- la visione del mondo attraverso gli occhi di un gruppo di custodi che vegliano su un quartiere di una moderna metropoli. Un angelo inquieto comincia ad osservare gli uomini e a farsi delle domande.Nel fare questo, inizia a desiderare di essere umano, pur sapendo che tutto quanto legato a questo sentimento sia a lui precluso. Vigilando e stando vicino ad un gruppo di giovani ragazze, l’angelo per sente aumentare il desiderio di provare quelle emozioni e quelle sensazioni che non conosce e decide di cadere, di divenire cio donna. Da quel momento inizia la scoperta della vita”. (segue)

(Per/Zn/Adnkronos)