BOLIVIA: IDROCARBURI ALLO STATO, MORALE RICONQUISTA IL POPOLO/ADNKRONOS
BOLIVIA: IDROCARBURI ALLO STATO, MORALE RICONQUISTA IL POPOLO/ADNKRONOS
MIGLIAIA DI PERSONE IN PLAZA MURILLO- L'ESERCITO AI POZZI

La Paz, 2 mag. (Adnkronos) - Nelle ultime settimane era in calo di popolarit, e i sondaggi gli assegnavano addirittura una perdita di 12 punti di consenso dopo quattro mesi di successo dopo l’elezione. Con la decisione di ieri di nazionalizzare le risorse energetiche, Evo Morales ha tentato di riconquistare il popolo boliviano, e a giudicare dalla folla che si riunita in plaza Murillo dopo l’annuncio della firma del decreto la mossa sembra aver dato al leader indio una nuova popolarit.

Morales ha firmato il decreto che impone a tutte le imprese petrolifere presenti nel Paese di consegnare la loro produzione allo Stato dopo un vertice a tre con Hugo Chavez e Fidel Castro all’Avana. Dopo aver posto al sua firma al decreto, che era stata una delle sue principali promesse durante la campagna elettorale dello corso autunno, Morales ha dato ordine all’esercito di portarsi nei campi petroliferi delle aziende straniere presenti sul territorio boliviano. Tutte avranno ora 180 giorni di tempo per rinegoziare nuovi contratti con il governo boliviano.

Migliaia di persone si sono dunque riversate ieri in plaza Murillo, mentre il vicepresidente, Alvario Garcia, annunciava: “Il governo boliviano ha concluso la prima nazionalizzazione del XXI secolo”. (segue)

(Aba/Opr/Adnkronos)