BOLIVIA: NAZIONALIZZAZIONE IDROCARBURI, REPSOL NON ESCLUDE RITIRO
BOLIVIA: NAZIONALIZZAZIONE IDROCARBURI, REPSOL NON ESCLUDE RITIRO
BRUFAU, COSTERNAZIONE PER DECRETO MORALES INGIUSTO E DURO

La Paz, 2 mag. (Adnkronos) - Nell’azienda ispano-argentina Repsol c’ “costernazione” per la decisione del presidente boliviano Evo Morales di nazionalizzare gli idrocarburi. Lo ha dichiarato il presidente dell’impresa petrolifera, Antonio Brufau, ad una radio argentina: la nazionalizzazione “una misura ingiusta” e “molto dura”. E non escluso che Repsol si ritiri dalla Bolivia, una mossa questa che verr posta all’esame del vertice societario.

Brufau sottolinea che si trattato di una decisione unilaterale: “Non abbiamo avuto modo di discutere”, spiega. nei prossimi giorni il governo incontrer i vertici dell’azienda per discutere che strada prendere.

(Aba/Opr/Adnkronos)