BOLIVIA: UE PREOCCUPATA PER NAZIONALIZZAZIONE INDUSTRIA PETROLIO
BOLIVIA: UE PREOCCUPATA PER NAZIONALIZZAZIONE INDUSTRIA PETROLIO
'SPERAVAMO IN CONSULTAZIONE PREVENTIVA PRIMA DI TALI MISURE'

Bruxelles, 2 mag. - (Adnkronos/Aki) - La Commissione Europea esprime "preoccupazione" per la decisione del presidente della Bolivia, Evo Morales, di nazionalizzare l'industria degli idrocarburi nel paese e si "rammarica" che le autorit de La Paz non abbiano avviato un processo di consultazioni preventivo con tutte le parti coinvolte prima di attuare una tale misura. Lo ha detto Johannes Laitenberger, portavoce del presidente della Commissione Europea Jos Manuel Barroso a Bruxelles.

"La Commissione Europea - ha sottolineato Laitenberger - osserva con preoccupazione la decisione delle autorit boliviane di nazionalizzare l'industria energetica", in particolare, attraverso un decreto legge che obbliga tutte le compagnie energetiche nazionali e locali ad affidare all'impresa statale 'Yacimientos Petroliferos Fiscales Bolivianos' (Ypfb) l'intera produzione. "Dal programma di governo - ha aggiunto - gi sapevamo che sarebbero state adottate misure per aumentare il ruolo dello Stato in questo settore" ma, ha spiegato ancora il portavoce, "nutrivamo comunque la speranza che queste sarebbero state prese solo dopo un processo di consultazioni" riguardo agli interessi delle societ straniere presenti nel paese. (segue)

(Pal/Gs/Adnkronos)