CINEMA: E' MORTA ALLEN, SCENEGGIATRICE DI ''CABARET'' E ''FUNNY LADY''
CINEMA: E' MORTA ALLEN, SCENEGGIATRICE DI ''CABARET'' E ''FUNNY LADY''
AVEVA 84 ANNI, PREMIO OSCAR CON ''IL PRINCIPE DELLA CITTA'''

New York, 2 mag. - (Adnkronos) - La sceneggiatrice statunitense Jay Presson Allen, che ha firmato alcune delle storie cinematografiche piu’ belle per ruoli femminili, e’ morta nella sua casa di New York all’eta’ di 84 anni. La causa del decesso e’ stato un infarto, ha precisato la figlia Brooke Allen. Ha conquistato un premio Oscar per la migliore sceneggiatura non originale con il regista Sidney Lumet per ‘’Il principe della citta’’’ (1981) adattando il romanzo di Robert Daley.

Tra le sceneggiature che portano la firma di Allen figurano l’adattamento del musical ‘’Cabaret’’ (1972) del regista Bob Fosse con Liza Minnelli, ‘’Funny Lady’’ (1975), con Barbra Streisand’’, ‘’Dimmi quello che vuoi’’ (1980), di cui e’ anche autrice del romanzo, ‘’Il club delle vedove’’ (1993), ‘’In viaggio con la zia’’ (1972) di George Cukor con Maggie Smith, ‘’La strana voglia di Jean’’ (1968), ‘’Il giardino di cemento’’ (1992).

Jay Presson Allen inizio’ la carriera come sceneggiatrice teatrale, adattando ‘'Gli anni fulgenti di Miss Brodie’’ della scrittrice scozzese Muriel Spark, scomparsa recentemente in Toscana all’eta’ di 88 anni, poi diventato anche un film nel 1969 con Maggie Smith che conquisto’ l’Oscar per la miglior attrice. Nel grande schermo il debutto di Allen avvenne nel 1964 quando sceneggio’ ‘’Marnie’’ del regista Alfred Hitchcock. Tra gli altri film da lei sceneggiati ci sono ‘’La signora 40 carati’’ (1973), con Liv Ullman, ‘’Trappola mortale’’ (1982), ‘’Il signore delle mosche’’ (1990).

(Sin-Pam/Gs/Adnkronos)