CATANZARO: 'NEWS', TRUFFA E UNA DONNA MISTERIOSA DIETRO STRAGE CARAFFA
CATANZARO: 'NEWS', TRUFFA E UNA DONNA MISTERIOSA DIETRO STRAGE CARAFFA

Catanzaro, 5 mag. (Adnkronos) - Non satansimo, ma truffa: una donna misteriosa potrebbe aiutare a far luce sulla strage di Caraffa. Sarebbe lei ad aver aiutato Claudio Tomaino a organizzare una gigantesca truffa ordita ai danni dello zio Camillo Pane, facendo credere di essere la fidanzata di un inesistente intermediario di affari immobiliari. A sostenerlo “News Settimanale”, che anticipa i risultati della consulenza informatica del vicequestore Gioacchino Genchi svolta per la Procura di Catanzaro.

La rivista afferma che Genchi riuscito a recuperare i documenti che comprovano la truffa di Tomaino, ma anche i messaggi riportati sul telefonino dell’infermiere, da cui si evincerebbe che l’uomo era un fanatico nazista. Tra questi ve ne sarebbe uno in cui il ‘fantomatico’ intermediario annuncerebbe a Pane l’arrivo della sua fidanzata per chiudere una trattativa. Per ‘News settimanale’, quindi, risulterebbe del tutto infondata la pista satanica e prenderebbe sempre pi corpo l’ombra della ‘ndrangheta dietro la strage.

Nel mirino degli inquirenti, stando alle rivelazioni della rivista, ci sarebbero ora tre noti professionisti della zona e una donna palermitana gi al centro di indagini dell’Antimafia, che si sarebbero sentiti con Tomaino e con la sua compagna Daniela Silipo, indagata per favoreggiamento, nelle ore convulse in cui si consum la strage del 27 marzo scorso.

(Sti/Gs/Adnkronos)