IMMIGRATI: CATANZARO, DUE ARRESTI PER FAVOREGGIAMENTO CLANDESTINI
IMMIGRATI: CATANZARO, DUE ARRESTI PER FAVOREGGIAMENTO CLANDESTINI

Lamezia Terme, 5 mag. - (Adnkronos) - Con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento dell’immigrazione clandestina i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sellia Marina, in provincia di Catanzaro, hanno arrestato a Sellia Marina e a Girifalco Valentino Battigaglia, 58 anni originario di Cutro (Kr), ma domiciliato a Belcastro e Raffaele Iamello 54 anni originario di Badolato (CZ), ma domiciliato ad Amaroni (CZ). I due sono stati arrestati in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessi dal gip del Tribunale di Catanzaro, Antonio Battaglia in accoglimento della richiesta di misura avanzata dal sostituto procuratore Federico Sergi.

Le indagini, condotte dall’ottobre del 2004 fino al marzo del 2005 hanno permesso ai carabinieri di accertare, attraverso servizi di osservazione e pedinamento, che i due arrestati, in concorso e in costante contatto tra di loro provvedevano a reclutare cittadini extracomunitari provenienti dall’Est europeo (Romania e Bulgaria) facendoli lavorare nelle campagne di Belcastro, Cutro e Isola Capo Rizzuto, occupandosi del loro trasporto nei luoghi di lavoro a mezzo furgoni di propriet, pi volte intercettati e controllati. (segue)

(Prs /Pe/Adnkronos)