MAGISTE: ROMA, RIESAME SI RISERVA SU DISSEQUESTRO AZIONI CAPITALIA (2)
MAGISTE: ROMA, RIESAME SI RISERVA SU DISSEQUESTRO AZIONI CAPITALIA (2)

(Adnkronos) - L’avvocato Olivo a sostegno della sua richiesta ha portato 5 motivi, sostenendo tra l’altro, che il sequestro preventivo ottenuto dai pubblici ministeri Giuseppe Cascini e Rodolfo Sabelli a garanzia del credito che la Confcommercio vantava con la Magiste in seguito al mancato perfezionamento del contratto relativo alla compravendita del palazzo di via Lima, non legittimo, piuttosto doveva essere la stessa Confcommercio a sollecitare un sequestro conservativo a garanzia dei suoi crediti. Cosa che non avvenuta.

In questo procedimento l’ex presidente della Confcommercio Sergio Bill e Stefano Ricucci sono indagati insieme ad altre 13 persone per il reato di appropriazione indebita. L’accusa si riferisce al fatto che i 39 milioni di euro erano stati prelevati da Bill dalla cosddetta ‘cassa del presidente’.

Ribadendo poi che tale denaro non stato usato per acquistare azioni Capitalia, Olivo ha sottolineato che per tale acquisto sono state usate altre disponibilit che nulla hanno a che fare con la vicenda Confcommercio.

(Saz/Zn/Adnkronos)