MILANO: OPERAZIONE ANTI PROSTITUZIONE, 9 ARRESTI (3)
MILANO: OPERAZIONE ANTI PROSTITUZIONE, 9 ARRESTI (3)

(Adnkronos) -I clienti, contattati dalle ragazze con appuntamenti telefonici, venivano ricevuti negli appartamenti dell’organizzazione criminale. A ricevere alla reception dell’albergo le prostitute, una donna italiana, Brambilla Dolores che riscuoteva i soldi delle prestazioni delle straniere. Ogni prostituta, secondo le dichiarazioni delle ragazze ascoltate, poteva guadagnare fino a 800 euro al giorno, ma a loro spettava solo uno stipendio mensile di 2 mila euro. Oltre una ventina le ragazze ascoltate dagli inquirenti, ma si suppone molto maggiore il loro numero visto che le prostitute avevano veri e propri turni e soprattutto rimanevano in Italia solo per 5-6 mesi.

Se ad occuparsi dell’aspetto logistico erano le due donne italiane, a provvedere al reclutamento delle donne uruguaiane, tutte poco pi che ventenni, erano tre loro connazionali Taes Santos Leonardo Gustavo di 37 anni e Mieres Figueroa Rosa Ysabel di 50 anni e Plannells Morelli Daniel Eduardo di 38 anni, a loro spettava oltre organizzare il viaggio per far arrivare le ragazze in Italia e provvedere al pagamento delle spese legali in caso di controlli o arresto. (segue)

(Afe/Lr/Adnkronos)