** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (14)
** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (14)

(Adnkronos/Ign) –

ENERGIA: CGIL SARDEGNA, CAMBIARE STRADA DOPO BOCCIATURA TARIFFE AGEVOLATE

’’Con coraggio bisogna cambiare strada e chiedere al prossimo Governo cosa intende fare per risolvere il problema tariffario in Sardegna: insistere ancora sul provvedimento bocciato e’ controproducente perche’ si sono gia’ persi due anni e la Commissione non rettifichera’ mai l’atto ufficiale con cui ha classificato come aiuto di Stato, rimandandola al mittente, la proposta italiana’’. Lo ha detto il segretario regionale della Cgil sarda, Gianpaolo Diana, al tavolo di confronto fra Regione sindacato e imprese, nato dopo la bocciatura, da parte della Commissione Europea, del provvedimento del Governo nazionale sul regime tariffario agevolato.

’’Non resta che utilizzare un provvedimento sulla falsa riga di quello spagnolo - ha sottolineato Giampaolo Diana - perche’ non prevede la notifica dell’Unione Europea’’. Diana ha chiesto anche che il presidente Soru ‘’faccia pressione sul prossimo presidente del Consiglio per capire, nel giro di poche settimane, se il nuovo Governo ha intenzione di affrontare seriamente il problema’’. (segue)

(Ign/Zn/Adnkronos)