** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (24)
** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (24)

(Adnkronos/Ign) –

TRASPORTI: ROMA- AN, DISCUTIBILI I CRITERI DEL ‘PREMIO BONTA’’ TRAMBUS

’’La Trambus avrebbe istituito una sorta di ‘premio bonta’’ per gli autisti, della stessa azienda definiti ‘virtuosi’, al termine del periodo di prova, relativo alle ultime assunzioni di personale destinato alla conduzione degli autobus in citta’. Ora, al di la’ della singolarita’ delle definizioni, di stampo vagamente deamicisiano, quello che ci lascia perplessi e’ la sostanza della questione, sembra infatti che i criteri adottati per redigere la strana graduatoria siano quantomeno discutibili’’. Lo ha dichiarato il presidente della federazione romana di An, Vincenzo Piso in merito al ‘premio bonta’’ istituito da Trambus per i suoi dipendenti.

’’Infatti - ha sottolineato Piso - tra le doti evidenziate da i fortunati autisti ci sono: la mancanza di assenze per malattie e la mancanza di segnalazioni di guasti alle vetture’’. ‘’In sostanza - ha aggiunto l’esponente di An - per l’azienda dei trasporti pubblici romani, sarebbe encomiabile la buona costituzione fisica, una sorta di selezione genetica, in quanto immuni da qualsiasi problema sanitario e cosa ancor piu’ preoccupante la buona sorte di capitare sempre su vetture esenti da guasti, cosa questa che potrebbe suonare come un incoraggiamento ad omettere qualsiasi segnalazione di guasti, con gravi conseguenze per i viaggiatori’’.

‘’Se queste sono le priorita’ - ha concluso Piso - della Trambus, in fatto di selezione e formazione del personale destinato alla guida dei mezzi pubblici, che Dio assista i ‘fortunati’ utenti del Tpl romano, gia’ del resto temprati da una quotidianita’ tutt’altro che facile’’. (segue)

(Ign/Zn/Adnkronos)